figura-7-min-3

“Si, l’aviazione ha grandi possibilità, ma come sono fragili le sue ali! Quando tutto va bene possiamo spaziare nei cieli come dèi, lasciando ruotare la terra ai nostri piedi, partecipando alla vita sotto di noi, o, se preferiamo, estraniandoci da essa. Ma il più piccolo errore basta a farci precipitare e il precipizio è spesso q1uasi invisibile: un microscopico difetto meccanico, pochi granelli di ghiaccio in un tubo di Venturi, la mancanza di un’ora di sonno.” (Charles A. Lindbergh, da “Spirit of St. Louis”)

Commenta