figura-4-min-4

La tragedia dell’idrovolante “Croix du Sud” si consuma dopo che, a causa di alcune noie al motore posteriore destro, Mermoz è costretto ad un ammaraggio forzato. Il guasto viene rapidamente individuato, ma in assenza di pezzi di ricambio, viene effettuata solo una semplice ripulitura del motore, che sembra essere soddisfacente. L’idrovolante riprende quindi il volo, comunicando con regolarità la sua posizione. Ma alle 10.47, ad un quarto della traversata, un ultimo messaggio viene ricevuto a Dakar: “avons coupé moteur arrière droit …” poi, più nulla. (Jean Mermoz)

Commenta